Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/04/2019 alle ore 20:35

Attualità e Politica

04/03/2019 | 12:10

Scommesse illegali e infiltrazioni mafiose a Catania: chiuse indagini per 99 persone

facebook twitter google pinterest
Scommesse illegali Catania indagini

ROMA - Ci sono le scommesse sportive illegali e la mafia nel settore del gioco online al centro dell'inchiesta che ha portato all'emissione dell'avviso di conclusione indagini da parte della Procura distrettuale di Catania nei confronti di 99 indagati. Tra loro c'è anche l'ex vicesindaco di Misterbianco, Carmelo Santapaola, accusato di associazione a delinquere e di avere «raccolto scommesse clandestine in contanti per 25.800 euro» e di «avere agito al fine di agevolare la famiglia Santapaola-Ercolano». L'ex vicesindaco si è dimesso e la Prefettura di Catania ha avviato un'ispezione al Comune di Misterbianco. Le indagini della Guardia di Finanza e dei Carabinieri hanno fatto luce sulle infiltrazioni del clan Santapaola-Ercolano e sulla gestione del gruppo di Lineri dei fratelli Carmelo, Giuseppe Gabriele e Vincenzo Placenti. I reati contestati, a vario titolo, sono di associazione mafiosa e a delinquere, esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse e intestazione fittizia di beni.
Sotto indagine anche la gestione di società in Italia e all'estero (Antille Olandesi-Curacao, Albania, Malta, Regno Unito e Seycelles) specializzate nell'acquisizione di licenze e concessioni governative utilizzate per le attività di giochi e scommesse a distanza, aggirando le normative fiscale e antiriciclaggio. Emerse anche violazioni delle misure di prevenzione patrimoniali con l'intestazione fittizia di beni e società. Contestati anche delitti contro il patrimonio e commessi per acquisire la gestione o comunque il controllo diretto ed indiretto delle attività imprenditoriali attive nel settore dei giochi e scommesse a distanza in Sicilia e la corruzione elettorale.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Operazione Galassia latitante Antonio Ricci

Operazione "Galassia", latitante arrestato a Malta

23/04/2019 | 09:15 ROMA - Arrestato a Malta il latitante Antonio Ricci: è considerato al centro di collegamenti diretti con la criminalità organizzata calabrese nell'ambito dell'operazione "Galassia", a suo tempo eseguita dallo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password