Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/05/2020 alle ore 20:38

Attualità e Politica

14/11/2018 | 07:36

Scommesse online, maxi-inchiesta DDA: 68 arresti, sequestrati beni per un miliardo

facebook twitter google pinterest
Scommesse online DDA arresti

ROMA - Le mafie si sono spartite e controllano il mercato della raccolta illecita delle scommesse on line: è quanto emerso al termine di tre diverse indagini delle procure di Bari, Reggio Calabria e Catania, coordinate dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo che hanno portato all'arresto di 68 persone e al sequestro di beni in Italia e all'estero per oltre un miliardo. Il volume delle giocate, riguardanti eventi sportivi e non, scoperto dagli investigatori di Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri, è superiore ai 4,5 miliardi. 
I destinatari dei provvedimenti cautelari sono esponenti della criminalità organizzata pugliese, reggina e catanese, oltre a diversi imprenditori e prestanome. Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri stanno inoltre eseguendo una ottantina di perquisizioni in diverse città. I reati contestati, a vario titolo, vanno dall'associazione mafiosa al trasferimento fraudolento di valori, dal riciclaggio all'autoriclaggio, dall'illecita raccolta di scommesse on line alla fraudolenta sottrazione ai prelievi fiscali dei relativi guadagni. Dalle indagini è emerso che i gruppi criminali si erano spartiti e controllavano, con modalità mafiose, il mercato delle scommesse clandestine on line attraverso diverse piattaforme gestite dalle stesse organizzazioni. Il denaro accumulato illegalmente, il cui percorso è stato monitorato dalla Guardia di Finanza, veniva poi reinvestito in patrimoni immobiliari e posizioni finanziarie all'estero intestati a persone, fondazioni e società, tutte ovviamente schermate grazie alla complicità di diversi prestanome. E proprio per rintracciare il patrimonio accumulato ed effettuare i sequestri è stata fondamentale la collaborazione di Eurojust e delle autorità giudiziarie di Austria, Svizzera, Regno Unito, Isola di Man, Paesi Bassi, Curacao, Serbia, Albania, Spagna e Malta.

RED/Agipro

Scommesse online, un indagato della maxi-inchiesta della DDA: "Cerco quelli che cliccano, non quelli che sparano"

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

dl imprese camera approvazione

DL Imprese, arriva l'ok della Camera: il testo passa al Senato

26/05/2020 | 20:16 ROMA - L'Aula della Camera ha confermato con 301 voti favorevoli la fiducia al governo posta sul DL Imprese. Il provvedimento prevede alcuni finanziamenti erogati dall'Istituto per il Credito sportivo per le esigenze di liquidità...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password