Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/01/2019 alle ore 20:51

Attualità e Politica

14/11/2018 | 12:38

Scommesse illegali, Cafiero De Raho (Procuratore Nazionale Antimafia): "Gaming settore a rischio, ma vietare il gioco non è la soluzione"

facebook twitter google pinterest
Scommesse online illegali de raho

ROMA -  «Il gioco è un un settore di grande rischio, e tutto questo va contrastato, ma pensare di intervenire vietando di giocare non garantisce una libertà che deve essere il primo diritto da rispettare». Lo ha spiegato il procuratore antimafia e antiterrorismo Federico Cafiero de Raho, a margine della conferenza stampa sulla maxi-inchiesta DDA sulle scommesse online. «Si tratta di formare le persone, educare, vigilare e intervenire non solo con la repressione ma attraverso altri organi e credo che la politica dovrebbe spingere in questa direzione. - ha evidenziato ancora De Raho - Il proibizionismo non è assolutamente una soluzione». 

LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi friuli venezia giulia ludopatia azzardo

Giochi, Friuli Venezia Giulia: 577 persone in cura nel 2018

17/01/2019 | 16:06 ROMA - La stima di giocatori problematici, sulla popolazione totale del Friuli, varia fra l'1,3% e il 3,8%. La percentuale di giocatori patologici è compresa tra lo 0,5% e il 2,2%. Nel 2018 sono stati presi in carico dai...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password