Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/04/2020 alle ore 11:31

Attualità e Politica

17/01/2020 | 11:29

Scommesse senza autorizzazione: sequestrata sala a Brescia

facebook twitter google pinterest
Scommesse senza autorizzazione: sequestrata sala a Brescia

ROMA - Sigilli per una sala scommesse a Brescia: gli agenti della questura hanno portato via i 27 computer utilizzati dai clienti per le loro puntate e sequestrato la sala che raccoglieva le puntate per un marchio non autorizzato a operare in Italia. Secondo quanto riporta l'edizione di oggi del quotidiano "BresciaOggi" a disporre la chiusura del locale è stato il gip del Tribunale di Brescia a conclusione di un'attività d'indagine nell'ambito di un piano coordinato di contrasto del gioco illegale, disposto dal questore di Brescia. Obiettivo dei controlli: verificare il possesso delle autorizzazioni amministrative, l'integrità degli apparecchi da gioco, il collegamento alla rete dei Monopoli e l'identità dei giocatori, allo scopo di contrastare il fenomeno del gioco illegale. Non è la prima volta che il locale, gestito da un 50enne di Mantova, finisce nel mirino degli inquirenti. Già in passato alla proprietà era già stata notificato l'ordine di immediata cessazione dell'attività. «L'agenzia - spiegano dalla questura - priva della prescritta autorizzazione amministrativa dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli e della licenza di Pubblica Sicurezza, era operante, tramite computer utilizzati per l'accettazione di scommesse e denaro nonché il rilascio di tagliandi di gioco». Il gestore è stato denunciato per esercizio abusivo di attività di gioco o scommessa, che prevede la reclusione fino a tre anni.


RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password