Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/01/2020 alle ore 09:06

Attualità e Politica

15/01/2020 | 11:05

Slot e Vlt in Emilia-Romagna, Cgia di Mestre: oltre 5200 occupati nel settore degli apparecchi da gioco

facebook twitter google pinterest
Slot Vlt Emilia Romagna Cgia Mestre occupati

BOLOGNA - Secondo lo studio condotto dalla CGIA Mestre sul gioco lecito in Emilia-Romagna, e illustrato, oggi a Bologna, dai ricercatori Daniele Nicolai e Andrea Vavolo, in Emilia-Romagna vivono 5262 persone che a vario titolo percepiscono il loro reddito nell'ambito del comparto Awp-Vlt. Nel dettaglio, si tratta di 1362 occupati negli esercizi dedicati agli apparecchi di gioco. A questi, bisogna aggiungere i 1113 impiegati nelle aziende dei gestori, cioè di coloro i quali collocano le slot presso esercizi terzi, e i 200 produttori di apparecchi e schede. Infine, c'è la parte più rilevante a livello percentuale, vale a dire i 2587 occupati negli esercizi pubblici in cui sono presenti Awp: si parla cioè di bar, tabacchi/ricevitorie, sale giochi ecc. Per arrivare a quest'ultimo numero, la Cgia è partita dai 12 mila occupati in tutti gli esercizi pubblici che ospitano apparecchi. Il numero finale è la stima dei dipendenti che possono essere sostenuti dalla redditività prodotta da Awp e Vlt.
MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi controlli ad Agrigento: chiusa una sala senza licenza

Giochi, controlli ad Agrigento: chiusa una sala senza licenza

25/01/2020 | 17:10 ROMA - Dodici persone controllate e una sala giochi chiusa perché priva di licenza. Questo il bilancio dei controlli nel settore del gioco e delle scommesse, condotti dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, su decisione...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password