Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2018 alle ore 09:59

Attualità e Politica

19/04/2018 | 17:34

Slot in Liguria, Pastorino e Battistini (Rete a Sinistra): "Proroga indefinita, Giunta Toti incapace di gestire il problema"

facebook twitter google pinterest
Slot liguria Pastorino BattistiniProroga giunta Toti

ROMA - «Da una Regione che poteva essere all'avanguardia, rischiamo di diventare lo zimbello legislativo d'Italia. Dopo aver promesso correttivi in tempi stretti, oggi la maggioranza rifila ai liguri un'altra proroga scandalosa in materia di ludopatia». Lo scrivono in una nota il capogruppo Gianni Pastorino e il consigliere regionale Francesco Battistini (Rete a Sinistra/LiberaMente Liguria) commentando «l'ennesima proroga salva-slot che, di fatto, impedisce l'applicazione delle misure sulla ludopatia contenute nella legge del 2012». Una norma «grave: prima di tutto perché questo è un attestato di incapacità. È chiaro che Toti, Rixi e Viale non hanno saputo gestire il problema, visto che la proroga 2017 doveva essere l'ultima. E poi, mentre lo scorso anno i termini di applicazione slittavano solo di 12 mesi, stavolta il termine è indefinito. Almeno fintanto che, e qui sta l'assurdo, non ci sarà una legge regionale sulla ludopatia che, per ora, rimane chiusa in un cassetto. Ci sembra un cortocircuito creato a arte. Chi ci assicura una discussione e dunque un'approvazione delle misure sul gioco d'azzardo patologico, visto che le uniche proposte concrete arrivano dall'opposizione? Su questo punto la maggioranza ha fatto solo chiacchiere: sembra l'anticamera di una sanatoria, senza peraltro assumersi la responsabilità di una decisione chiara e trasparente».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password