Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/02/2024 alle ore 21:13

Attualità e Politica

24/10/2023 | 12:53

Slot, nuova pronuncia del Consiglio di Stato sul caso “extracontingentamento”: c'è difetto di giurisdizione, decisione spetta al giudice ordinario

facebook twitter pinterest
Slot nuova pronuncia del Consiglio di Stato sul caso “extracontingentamento” c'è difetto di giurisdizione decisione spetta al giudice ordinario

ROMA – Il Consiglio di Stato si è nuovamente pronunciato con nove sentenze sui casi che riguardano operatori concessionari di apparecchi e il calcolo delle penali da "extracontingentamento" delle slot machine effettuato da Adm. La settima sezione di Palazzo Spada ha infatti confermato il difetto di giurisdizione del giudice amministrativo che, in una precedente sentenza del Tar del Lazio, dava ragione al concessionario ricorrente. La modalità utilizzata dall’Amministrazione per la ripartizione delle penali tra tutti i proprietari degli apparecchi, secondo il concessionario, penalizzava gli operatori non responsabili della violazione della norma. Secondo il Consiglio di Stato, però, “in tema di concessioni di pubblici servizi, le controversie relative alla fase esecutiva del rapporto successiva all'aggiudicazione sono devolute alla giurisdizione del giudice ordinario”, al quale viene rimandata la decisione.

GF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password