Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/01/2020 alle ore 14:34

Attualità e Politica

17/12/2019 | 12:42

Slot e scommesse illegali in provincia di Caserta, 9 denunciati

facebook twitter google pinterest
Slot scommesse Caserta

ROMA - Otto computer utilizzati per la raccolta di scommesse clandestine e 10 slot prive di nulla osta alla messa in esercizio e non collegate alla rete ufficiale di gioco sono stati sequestrati e 9 gestori sono stati denunciati: è il bilancio dei controlli della Guardia di Finanza della provincia di Caserta in oltre 30 locali, in cui sono stati individuate tre sale scommesse clandestine e due sale giochi completamente abusive. In particolare, martedì 10 i finanzieri della Compagnia di Aversa controllavano un bar in Villa di Briano in cui erano stati approntati dei punti per la raccolta clandestina di scommesse su siti esteri e collocate abusivamente 3 slot risultate scollegate dalla rete telematica dei Monopoli di Stato. Nella stessa giornata i militari della Tenenza di Piedimonte Matese sanzionavano il titolare di un centro scommesse per aver accettato la giocata di un minorenne. 

Il giorno seguente le Fiamme Gialle di Mondragone accedevano presso la sede di un circolo culturale di Castel Volturno e anche in questo caso nei locali erano stati installati due computer collegati a siti illegali di raccolta di scommesse. All’interno anche un lavoratore in nero che assisteva i giocatori mettendo loro a disposizione anche un conto di gioco dedicato per poter scommettere in totale anonimato.
Nella stessa giornata i finanzieri di Aversa trovavano in un bar di Casal di Principe ben 4 slot prive di ogni identificativo, su cui si poteva giocare senza essere collegati alla rete dei Monopoli di Stato. 
Sempre mercoledì 11 anche i militari della Compagnia di Aversa individuavano un locale in Villa di Briano, anche questo in uso ad una fantomatica associazione, in cui erano operative 3 slot, anche queste non collegate alla rete telematica dei Monopoli.
Da ultimo, giovedì 12 sempre i finanzieri della Compagnia di Mondragone hanno scoperto a Castel Volturno un altro locale dichiarato come sede di un’associazione culturale dove all’interno era stato allestito un punto di raccolta scommesse tramite una postazione collegata a un sito estero. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Minori nelle sale: controlli a tappeto a Senigallia

Minori nelle sale: controlli a tappeto a Senigallia

28/01/2020 | 11:42 ROMA -  Maxi controlli della Polizia degli ultimi giorni su tutto il territorio di Senigallia. In particolare - si legge sul quotidiano online Senigallia Notizie - numerose verifiche sono state effettuate all’interno...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password