Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/09/2018 alle ore 18:14

Attualità e Politica

12/04/2018 | 11:08

Snaitech, Schiavolin (AD): "Integrazione in Playtech contribuirà a crescita del gruppo"

facebook twitter google pinterest
Snaitech Schiavolin AD Playtech

ROMA - È stata annunciata la sottoscrizione del contratto relativo all’acquisizione da parte di Playtech Plc delle partecipazioni detenute in Snaitech S.p.A. da Global Games S.p.A. e OI Games S.A., pari rispettivamente al 55,533% e al 15,028% del capitale sociale della Società. È quanto si legge in una nota di Snaitech. Quotata al Main Market del London Stock Exchange, Playtech è uno dei principali operatori a livello globale nello sviluppo di software e servizi per il settore del gaming.
“L’integrazione della Società in Playtech, già importante partner industriale, con posizionamento e know how complementari ai nostri, potrà contribuire alla crescita del gruppo sul solco già tracciato, mettendo a disposizione risorse, competenze e tecnologia per vincere ogni sfida”, ha affermato Fabio Schiavolin, Amministratore Delegato di Snaitech. “Al suo completamento, l’integrazione tra due i Gruppi, leader nei rispettivi mercati, svilupperà il più importante player in Italia in grado di controllare tutta la catena di valore, sia nell’online che nel business retail, con tecnologie proprietarie. L’operazione, inoltre, rappresenta un segnale importante per il mercato del gioco in Italia, ancora in grado di attrarre investimenti e capitali esteri e di esprimere aziende capaci di competere a livello globale".
Questa operazione matura dopo un esercizio in cui Snaitech ha conseguito ottimi risultati, ritrovando l’utile, che mancava dal 2007, e segnando un attivo di 27 milioni di Euro. Il 2017 ha inoltre visto la crescita dell’Ebitda a 135,9 milioni di euro e un miglioramento della posizione finanziaria netta, rispetto al 2016, di oltre 52 milioni di euro. Questi dati restituiscono al mercato l’immagine di un Gruppo solido e in crescita, oltre a confermare i positivi effetti del piano di turnaround aziendale avviato nel 2015 in seguito alla fusione tra Snai ed il Gruppo Cogemat/Cogetech.
Il lavoro compiuto dal management in seguito alla fusione ha consentito a Snaitech di tornare ai vertici del settore del gioco, affermando la propria leadership verso tutti gli stakeholder di riferimento e dando avvio, negli ultimi mesi, ad un processo virtuoso di interessamento da parte di importanti gruppi industriali e investitori finanziari. Tale processo si potrà concretizzare nella partnership con Playtech che, subentrando agli attuali azionisti di controllo, giunti alla fine del loro naturale periodo di investimento, potrà contribuire in maniera determinante alla crescita di Snaitech. “Sono entusiasta di intraprendere questa nuova avventura con il mio team, potendo contare sull’esperienza maturata in questi anni e, soprattutto, sul supporto che ci fornirà Playtech rafforzando così un rapporto già consolidato in un decennio di successi comuni, sia nell’online che nel retail attraverso la piattaforma VLT Videobet”, conclude.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

notizie agipronews slot scommesse giochi

Giochi, la settimana in un clic

21/09/2018 | 15:32 LUNEDI' 17 SETTEMBRE Politica – La Regione Veneto si appresta a varare una normativa antiludopatia, ricalcata su quelle in vigore in molte regioni italiane. I 15 articoli della legge-quadro proposta dalla Giunta prevedono...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password