Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/12/2019 alle ore 10:00

Attualità e Politica

21/11/2019 | 10:45

Studio Cgia-Astro sul settore slot-Vlt: 57 mila occupati messi a rischio da aumento delle tasse e stretta normativa

facebook twitter google pinterest
Studio Cgia Astro sul settore slot Vlt: 57 mila occupati messi a rischio da aumento delle tasse e stretta normativa

ROMA – Circa 57 mila occupati messi sotto pressione dal crescente peso fiscale e dagli effetti delle recenti strette normative: questa la fotografia che si ricava dal “Percorso di studio sul settore dei giochi in Italia”, presentato oggi a Milano e realizzato dalla Cgia di Mestre su incarico dell'associazione di gestori Astro e rivolto soprattutto al comparto degli apparecchi da intrattenimento, composto da Awp (le comuni slot) e Vlt. Il dato occupazionale risulta dagli archivi camerali e dal Ries, il registro al quale sono iscritti tutti i soggetti che operano nell'ambito degli apparecchi da intrattenimento. Dei 57 mila totali, circa 8 mila sono gli addetti “diretti”, vale a dire quelli impiegati nelle sale dedicate a Awp e Vlt; altri 7 mila operano in esercizi che oltre agli apparecchi hanno altre attività di gioco lecito (scommesse, Bingo, ecc.). A questi si aggiungono 12 mila addetti nelle aziende di gestione, la cui attività consiste nel collocamento di apparecchi presso terzi. Circa la metà del dato totale è rappresentato dai 28 mila impiegati che operano in esercizi pubblici (bar, tabaccherie, ecc.) e che sono sostenuti dai profitti delle slot installate nei locali. Da ultimo sono stati considerati i 1700 addetti all'indotto, cioè i dipendenti delle imprese che producono gli apparecchi da gioco. Le imprese attive nel settore dei giochi pubblici (lotterie, scommesse, case da gioco, secondo la definizione del codice Ateco) sono 6997, secondo un dato aggiornato al 30 settembre 2018. Di queste, 2072 operano nella “gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone”.
MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse illegali Enna

Scommesse illegali a Enna, denunciato il titolare di una sala

14/12/2019 | 17:01 ROMA - Blitz degli agenti del commissariato di Piazza Armerina (EN), con l’ausilio del personale dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane, in una sala scommesse senza licenza. Sul posto sono stati trovati diversi scontrini...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password