Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/12/2018 alle ore 20:33

Attualità e Politica

25/07/2018 | 12:43

Tar Liguria: "Chiavari, distanza da luoghi sensibili si applica a sale slot, non ad agenzie di scommessa”

facebook twitter google pinterest
Tar Liguria Chiavari

ROMA - Il regolamento per il contrasto al gioco patologico del Comune di Chiavari, in provincia di Genova, impone delle distanze minime da luoghi ritenuti sensibili alle sale slot e vlt, ma non alle agenzie di scommessa, che dunque non devono sottostare alle limitazioni: è quanto stabilisce una sentenza del Tar Liguria, che ha accolto con sentenza il ricorso di un’agenzia contro la chiusura disposta dal Comune perché a meno di trecento metri «dal cimitero cittadino e dallo stadio».

Le sale gioco in cui sono presenti slot e Vlt sono «altra cosa rispetto alla sala scommesse», anche perché nell’agenzia ricorrente gli apparecchi non risultano installati.

Il Comune non può dunque «applicare anche alle sale scommesse i limiti distanziometrici che devono invece essere osservati dalle sale giochi».

«La differenza tra le sale giochi dotate di strumenti elettronici (VLT) e i punti di mera raccolta delle scommesse, come è nel caso di specie, è accettata in generale dalla normativa - si legge ancora nella sentenza - e consiste nella strumentazione offerta alla clientele, che per gli spazi VLT consiste nella presenza di apparecchiature elettroniche capaci di monopolizzare l’attenzione del giocatore seriale. Le sale scommesse offrono soltanto un luogo per la raccolta, appunto, delle scommesse». Il provvedimento del Comune, adottato sulla base della legge regionale ligure, regola «espressamente e unicamente» le attività che offrono slot e Vlt, mentre «la norma locale non menziona con ciò le sale scommesse».

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Decreto Fiscale Camera Governo fiducia

Decreto Fiscale, Camera: il Governo chiede la fiducia

12/12/2018 | 17:05 ROMA - Il ministro per i Rapporti col Parlamento, Riccardo Fraccaro, ha posto la questione di fiducia sul Decreto Fiscale in Aula alla Camera, nel testo non modificato rispetto a quello approvato in prima lettura dal Senato, che prevedeva...

Inspired

Inspired, in un anno margine da 47,6 milioni di euro (+32,9%)

12/12/2018 | 16:34 ROMA - Bilancio in crescita per il provider di gioco Inspired, che ha pubblicato il report relativo all’anno fiscale 2018, chiuso lo scorso 30 settembre: i ricavi complessivi sono stati di 124,6 milioni di euro (+15,4%) in particolare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password