Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/11/2018 alle ore 14:54

Attualità e Politica

19/04/2018 | 09:42

Trapani, scoperta la rete di Messina Denaro: la cosca finanziata con le scommesse online

facebook twitter google pinterest
Trapani Messina Denaro cosca scommesse online

ROMA - Si stringe il cerchio sul capo di Cosa nostra, Matteo Messina Denaro: nelle prime ore di questa mattina è scattato il blitz di Polizia, Carabinieri e Direzione investigativa antimafia (DIA) a carico di 22 persone appartenenti alle famiglie mafiose di Castelvetrano, Campobello di Mazara e Partanna, indagate per associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento, detenzione di armi e intestazione fittizia di beni, reati aggravati dalle modalità mafiose. Le indagini, coordinate dal procuratore di Palermo Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Paolo Guido, hanno permesso di individuare la rete utilizzata dal capo di Cosa nostra per lo smistamento dei 'pizzini' con i quali dava le disposizioni agli affiliati.
A finire in manette anche i cognati di Matteo Messina Denaro, Gaspare Como e Saro Allegra, che - secondo quanto accertato dalle indagini - reggevano le fila della complessa macchina organizzativa attorno al latitante: in particolare, Allegra si sarebbe occupato della parte finanziaria, facendo da tramite con Carlo Cattaneo, un insospettabile imprenditore trapanese impegnato nel settore delle scommesse online, anche lui arrestato con l’accusa di aver recapitato pacchi di soldi alla cosca di Castelvetrano. Le indagini hanno documentato nuovamente l’interesse della criminalità organizzata per il settore delle scommesse, attraverso la gestione di numerosi punti gioco. A Carlo Cattaneo è stato contestato il reato di concorso esterno all’organizzazione mafiosa, per aver posto una serie di condotte volte a favorire l’acquisizione e la gestione da parte dell’associazione di tali rilevanti atttività economiche, provvedendo, tra l’altro, al sostentamento economico del circuito familiare del latitante Matteo Messina Denaro.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Gioco responsabile certificazione IGT

Gioco responsabile, doppia certificazione confermata per IGT

20/11/2018 | 14:54 ROMA - Impegno al gioco responsabile confermato per International Game Technology (IGT) che ha riottenuto dalla World Lottery Association (WLA) la certificazione “Corporate Social Responsibility Standards” e “Certification...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password