Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/11/2018 alle ore 17:51

Attualità e Politica

24/04/2018 | 13:41

Trapani, convalidati i fermi per i 21 affiliati del clan di Messina Denaro

facebook twitter google pinterest
Trapani clan Messina Denaro

ROMA - Sono stati convalidati i fermi di tutti i 21 affiliati al ramo trapanese di Cosa nostra, finiti in cella la scorsa settimana nel corso del maxi blitz di carabinieri, Dia e polizia contro i clan di Castelvetrano, Partanna e Mazara del Vallo. I gip di Marsala e Sciacca, competenti per la convalida, hanno confermato la scelta della dda di Palermo di procedere al fermo, scelta motivato dal rischio di una nuova guerra di mafia tra i due clan. Il fermo è stato convalidato anche per i cognati del capomafia Matteo Messina Denaro, Gaspare Como e Rosario Allegra. A designarli ai vertici del clan è stato lo stesso boss latitante che li ha investiti della responsabilità di gestire gli affari della «famiglia»: racket, energie rinnovabili come l'eolico, grande distribuzione alimentare e scommesse online. Convalidato anche il fermo di Carlo Cattaneo, titolare di una serie di agenzie di scommesse, pronto a finanziare la cosca in cambio dell'autorizzazione a esercitare. Convalidati anche i tutti i sequestri preventivi della attività economiche disposti dalla dda.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password