Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/09/2018 alle ore 17:35

Attualità e Politica

04/07/2018 | 14:40

WGES a Barcellona, Garrisi (Ceo Stanleybet): “Stop a sanatorie, lo Stato può recuperare risorse riconoscendo i nostri diritti”

facebook twitter google pinterest
WGES Barcellona Garrisi Ceo Stanleybet

BARCELLONA - «L'ipotesi di una nuova sanatoria mi sembra in contraddizione con le strategie del Governo. Inoltre non esistono che poche decine di punti in grado di aderire, quindi manca competenza in chi ha prospettato questa eventualità». Lo ha detto ad Agipronews Giovanni Garrisi, Ceo di Stanleybet a margine del WGES in corso a Barcellona, in riferimento alle voci di una terza sanatoria sui negozi di scommesse.

«La Stanley – ha proseguito Garrisi - non parteciperà ad alcuna sanatoria perché è stata discriminata. Se si cercano risorse, si può procedere ad un’emersione di Stanley. Basterà che il governo riconosca la legittimità della nostra presenza e il giudicato delle varie corti supreme italiane e Ue. Ciò garantirebbe diverse decine di milioni di euro ogni anno. Per il passato, deciderà la magistratura in cui abbiamo la massima fiducia. Se dovremo pagare lo faremo, altrimenti lo farà chi ha cercato di imporci situazioni sbagliate».

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password