Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/07/2021 alle ore 08:30

Attualità e Politica

29/01/2021 | 15:08

Adm, oggi la Conferenza di Lancio del gemellaggio con l'Azerbaijan

facebook twitter pinterest
adm conferenza gemellaggio azerbaijan

ROMA - Si è tenuta oggi la Conferenza di Lancio (kick-off meeting) del progetto di gemellaggio in materia di transito con la Repubblica dell’Azerbaijan, finanziato dall’Unione Europea. È quanto riporta una nota dell'Agenzia Dogane e Monopoli.
Il progetto di gemellaggio, avente la durata di 15 mesi per un valore di un milione di euro, è stato assegnato a marzo 2020 ad ADM in qualità di unico leader partner a seguito di una procedura di selezione a livello comunitario.
In particolare, esso è volto allo sviluppo di un quadro giuridico allineato alla Convenzione sul transito comune, alla Convenzione SAD sulle semplificazioni del commercio nonché all'ulteriore legislazione unionale correlata, ivi compresa l’implementazione del sistema per la gestione delle garanzie per il transito.
Il progetto prevede, inoltre, il supporto alle Autorità doganali azere per l'aggiornamento dell’attuale sistema informativo che soddisfi i requisiti, tecnici e di gestione delle risorse umane ad esso dedicate, del Nuovo Sistema di Transito Informatizzato (N.C.T.S.) tenendo comunque conto della strategia ICT della Repubblica dell’Azerbaijgian.
I funzionari esperti dell’Agenzia si recheranno in Azerbaijan per l’attività di capacity building in questo settore. L’Agenzia ha già distaccato un proprio funzionario a Baku in qualità di Resident Twinning Adviser.
Il gemellaggio si inserisce in un contesto di consolidate relazioni bilaterali, tali da far diventare l’Italia il primo partner commerciale dell’Azerbaijan con un rilevantissimo interscambio, essenzialmente basato per parte azera su gas e petrolio e per parte italiana su prodotti tecnologici e di design.
All’evento sono intervenuti il Direttore Generale di ADM Marcello Minenna, l’Ambasciatore Capo della delegazione europea Kestutis Jankauskas, il Direttore Generale delle Dogane Azere Ismayil Huseynov, e l’Ambasciatore d’Italia a Baku S.E. Augusto Massari.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password