Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/10/2019 alle ore 19:02

Attualità e Politica

14/03/2019 | 17:30

Agenzia Dogane e Monopoli, i sindacati: "Passi in avanti su definizione delle Posizioni organizzative"

facebook twitter google pinterest
agenzia dogane monopoli sindacati

ROMA - «Un deciso passo in avanti rispetto alle precedenti proposte», ma rimane «la necessità di rivedere alcune previsioni, di rendere più chiare e descrittive le posizioni che dovranno essere ricoperte, nonché di estendere il quadro delle responsabilità anche ad ulteriori funzioni ed incarichi che saranno attivati in sede di posto di lavoro». È quanto emerso dall'incontro che si è svolto ieri, tra una delegazione della Federazione Confsal-Unsa e l'Agenzia Dogane e Monopoli. Tra i temi trattati, proprio la trattativa sui criteri di individuazione e di accesso alle Posizioni organizzative e agli Incarichi di responsabilità che dovranno essere attivati in concomitanza con la partenza della nuova riorganizzazione e delle Posizioni Organizzative di Elevata Responsabilità. Le organizzazioni sindacali - si legge in una nota - avevano già «espresso all’Amministrazione molteplici criticità rispetto alle precedenti proposte avanzate, rappresentando la necessità di riconoscere “incarichi” che rispecchino realmente i livelli di gravosità organizzativa e di responsabilità sia per le Dogane che per i Monopoli. L’Agenzia ci ha consegnato una proposta che prevede l’individuazione di Posizioni Organizzative e di Incarichi di Responsabilità all’interno di tutti i livelli delle strutture organizzative dell’Agenzia». L'Amministrazione, inoltre, specificano ancora i sindacati, «ha convenuto -  per l’accesso agli incarichi di responsabilità edalle posizioni organizzative – di procedere ad interpelli tra il personale tramite valutazione culturale e professionale delle candidature ed eventualmente, dove ritenuto necessario, effettuazione di un colloquio conoscitivo».
Nel corso dell'incontro si è discusso anche di passaggi di area e passaggi di fascia, ed è stato confermato il quadro delle operazioni di acquisizione di personale in Comando, attivate per alcune Direzioni Regionali in funzione delle esigenze operative delle sedi più direttamente esposte all’evento Brexit.


SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password