Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/10/2020 alle ore 21:06

Attualità e Politica

02/10/2020 | 16:45

Incontro tra As.Tro e il Comune di Latina, avv. Celenza: “Riunione costruttiva, l’obiettivo è un regolamento equilibrato”

facebook twitter google pinterest
astro celenza latina

ROMA - As.Tro ha incontrato l’amministrazione comunale di Latina, all’ordine del giorno la revisione del regolamento sui giochi. «Oggi abbiamo partecipato a un primo incontro con la Commissione consiliare congiunta Welfare e Attività produttive del Comune laziale. L’obiettivo della Commissione, al momento, è quello di acquisire informazioni e dati e avviare un dialogo tra le parti interessate». Dichiara l’avv. Maria Felicita Celenza del Direttivo As.tro dopo la riunione di questa mattina con i rappresentanti politici del comune laziale per discutere la revisione del regolamento locale sul gioco. Un dialogo con la filiera del gioco non sempre messo in pratica dagli enti locali: «Oggi è stato un primo incontro conoscitivo di un tavolo di lavoro che sarà periodico. La prossima volta andremo ad affrontare i reali numeri legati al gioco sul territorio». 

«Quello che dispiace è che ci siano ancora visioni anacronistiche come quella che eliminando l’offerta di gioco si possa eliminare la dipendenza» prosegue Celenza. «Siamo tutti compatti nel non voler lasciare isolate queste persone. Nel prossimo incontro dovremo presentare alla Commissione dei numeri concreti come, ad esempio, quante persone sono state prese in cura al Sert (Servizio per le tossicodipendenze) per ludopatia all’interno del Comune di Latina. Sono dati fondamentali per capire concretamente di cosa stiamo parlando». Questa sinergia tra le parti è sicuramente un elemento di novità da sottolineare: «Essere finalmente soggetti attivi all’interno di un tavolo di lavoro con la politica è quanto di meglio tutti noi potessimo chiedere per spiegare cosa sia il gioco all’interno di un sistema sano. La finalità di tutti è quella di realizzare un nuovo regolamento equilibrato: se da un lato non bisogna ledere i soggetti a rischio ludopatia, dall’altro non si devono esporre gli operatori ad altre criticità».

Regolamento del Comune di Latina sul gioco d’azzardo - Il regolamento del Comune di Latina sul gioco d’azzardo è stato approvato il 28 maggio 2017. La norma prevede che il distanziamento minimo sia di 300 metri dai cosiddetti “luoghi sensibili” come scuole, luoghi di culto, impianti sportivi e centri commerciali. Inoltre sportelli bancari, postali e bancomat e agenzie di pegno non dovranno trovarsi a una distanza inferiore di 100 metri da slot e sale dedicate. Gli apparecchi da gioco non potranno essere installati all’interno di circoli e associazioni di qualsiasi natura né all’esterno di locali.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password