Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/05/2020 alle ore 19:02

Attualità e Politica

02/04/2020 | 11:45

Autismo, Snaitech al fianco di ragazzi e famiglie con la riabilitazione a distanza

facebook twitter google pinterest
autismo snaitech toc toc

MILANO - iZilove Foundation, l'ente di Snaitech dedicato alle "good causes", è impegnato in questo delicato periodo nel sostegno al progetto "Toc-Toc" della Fondazione Renato Piatti, dedicato ai bambini con autismo e alle loro famiglie.

La fondazione da anni si prende cura di circa 150 bambini e ragazzi con autismo nei tre centri di Milano, Varese e Besozzo. Un'attività ora resa impossibile dalla sospensione delle attività e dalle misure di isolamento disposte dalle Istituzioni. Il progetto “Toc-Toc” nasce proprio dalla necessità di dare continuità agli interventi, attraverso forme di tele-riabilitazione, con l'aiuto della tecnologia.

«La collaborazione con la Fondazione Piatti, ormai radicata, ci consente di mantenere un'attenzione costante sui delicati temi dell'autismo – sono le parole di Fabio Schiavolin, amministratore delegato di Snaitech – In questo momento dobbiamo preoccuparci dei ragazzi, alle prese con una realtà mutata improvvisamente, e delle loro famiglie, che devono gestire una complicata quotidianità nel rapporto con i figli. Proprio oggi ricorre la Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo, problema purtroppo diffuso e meritevole di una strategia di respiro internazionale. In questo quadro, possiamo dirci orgogliosi di fare la nostra parte, al fianco di una struttura impegnata ogni giorno con grande professionalità e passione».

La donazione di Snaitech contribuirà alla copertura del materiale necessario per la tele-riabilitazione come pc portatili, tablet e applicazioni ad hoc. Un supporto fondamentale in un momento in cui i ragazzi colpiti da autismo sono particolarmente vulnerabili a causa del forzato isolamento domiciliare.

Per tele-riabilitazione si intende la possibilità per il bambino e la famiglia, particolarmente vulnerabili nella situazione attuale, di proseguire, in parziale autonomia, esercizi e attività di riabilitazione cognitiva o neuro-motoria già avviati in forma ambulatoriale o domiciliare, prescritti dallo specialista ed eseguiti con il controllo a distanza (tele-presenza) di professionisti abilitati.

Tra i principali interventi previsti, gli specialisti si concentreranno sugli aspetti logopedico, neurospicomotorio e sul Parent training, una serie di interventi psicologici per i genitori dei bambini e ragazzi con autismo. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi settimana agipronews governo scommesse figc

Giochi, la settimana in un clic

29/05/2020 | 18:45 LUNEDI' 25 MAGGIO Giochi in quarantena / 1 –  Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del DL Covid-19. Tra le misure previste c'è anche la «chiusura di sale giochi, sale scommesse e...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password