Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/10/2019 alle ore 09:00

Attualità e Politica

06/06/2018 | 15:50

Bando Lotto in Corte Ue, Agnello (avv. Stanleybet): “Gara in contrasto con principi di trasparenza e proporzionalità”

facebook twitter google pinterest
bando lotto corte ue stanleybet agnello

ROMA - «Oggi abbiamo sostenuto e dimostrato che una disposizione che impone la decadenza dalla concessione per “ogni ipotesi di reato per il quale sia stato disposto il rinvio a giudizio e che l’Amministrazione valuti tale da far escludere l’affidabilità, la professionalità e l’idoneità morale del concessionario” è in contrasto con i principi di trasparenza, certezza del diritto e proporzionalità». Così l’avvocato Daniela Agnello al termine dell’udienza in Corte di Giustizia Ue dove è stato discusso il caso sollevato da Stanleybet, rappresentata dall’avvocato, contro il bando del lotto del 2016. «Tale clausola - continua l’Agnello - è formulata con una tale ambiguità, genericità e imprecisione, da rendere del tutto imprevedibili le circostanze che potranno determinarne la decadenza ed espone i concessionari a incertezza, favoritismo e arbitrarietà».
«Abbiamo risposto alle domande e ai chiarimenti richiesti dalla Corte e dall’Avvocato generale», ribadendo «la portata escludente della clausola che prevede la decadenza per circostanze non chiare, non precise e non univoche, insieme al modello mono-concessionario, e alle misure deterrenti e sproporzionate previste nel bando di gara, come la base d’asta di 700 milioni di euro», conclude l’avvocato. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Gioco illegale bar Milano multa

Gioco illegale in un bar di Milano, multa da 50mila euro

14/10/2019 | 09:00 ROMA - Sembrava un locale come un altro, in zona Chinatown, ma in realtà dietro le videolottery il proprietario aveva sistemato cinque pc per il gioco online (poker, roulette e baccarat): gli agenti della squadra amministrativa...

rassegna stampa 12 ottobre 2019

Rassegna Stampa del 12 ottobre 2019

12/10/2019 | 10:50 GIOCHI ITALIA OGGI Nei primi nove mesi 2019 le scommesse sportive in agenzia hanno totalizzato una raccolta da 3,3 miliardi di euro (Agipronews) ITALIA OGGI Formazione specifica europea per evitare il match fixing SOLE 24 ORE Dall`Economia...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password