Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/10/2018 alle ore 12:02

Attualità e Politica

11/06/2018 | 16:14

Bando Superenalotto, Consiglio di Stato: “Contratti con ricevitorie, servono indicazioni più chiare”

facebook twitter google pinterest
bando superenalotto consiglio di stato parere

ROMA - Il bando di gara del Superenalotto dovrà contenere indicazioni chiare sulle pratiche commerciali con le ricevitorie. Le attuali previsioni per i contratti con i punti vendita sollevano ulteriori dubbi nel Consiglio di Stato, che segnala «il mancato recepimento» delle disposizioni previste dal decreto legge per il contrasto alle frodi fiscali del 2010, che prevedeva «espressa previsione, negli atti di gara, delle pratiche o dei rapporti negoziali». In tale ottica, scrivono i giudici, «le pratiche commerciali consentite devono essere previamente esplicitate negli atti di gara sì da renderle trasparenti e conoscibili a tutti gli offerenti. L’autorizzazione postuma è quindi al riguardo priva di utilità, oltre che a rischio di nullità ai sensi della disposizione citata». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password