Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/07/2019 alle ore 20:52

Attualità e Politica

04/12/2018 | 15:14

Sogei: "Black Friday, boom delle operazioni doganali: piccolo del 34% sul sistema Aida"

facebook twitter google pinterest
black friday sogei

ROMA - Boom delle transazioni commerciali nei giorni a cavallo del cosiddetto "Black Friday" (tra il 23 e il 26 novembre scorsi) e conferma dell'affidabilità della piattaforma "AIDA" (Automazione Integrata Dogane Accise), il sistema informativo dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che gestisce le operazioni doganali. È quanto si legge in una nota.
Lo testimoniano i dati elaborati dalla stessa ADM e da Sogei, la società in house del Ministero dell'Economia e delle Finanze, responsabile dello sviluppo tecnico e del monitoraggio del Sistema Informativo “AIDA”.
Le rilevazioni certificano un picco del +34% rispetto ai flussi ordinari, raggiunto lunedì 26 novembre, grazie in particolare a un incremento rilevante delle dichiarazioni di esportazione.
Più nel dettaglio, lo stesso 26 novembre sono state elaborate oltre 136.000 dichiarazioni doganali, a fronte di una media giornaliera di circa 90.000. Nel 2017, nel cosiddetto 'Cyber Monday', le dichiarazioni erano state 121.000.
La maggior parte delle acquisizioni si è concentrata nella fascia oraria tra le 16 e le 23, con una punta massima di 18.865 dichiarazioni tra le 16 e le 17 (la media giornaliera nelle ore di maggior carico è di circa 7.000 dichiarazioni/h). Il sistema, nella medesima fascia oraria, ha lavorato in acquisizione a un ritmo di circa 200 dichiarazioni al minuto, toccando anche il record di 580 nel momento di maggiore intensità delle operazioni.
Questi numeri testimoniano l’alto grado di digitalizzazione raggiunto dai processi doganali e confermano l’efficienza complessiva del Sistema “AIDA” nel supportare l’attività quotidiana degli operatori economici. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

slot giochi gdf

Val di Susa, controlli Gdf in sale slot: multe per 7mila euro

20/07/2019 | 17:59 ROMA - Sale giochi e bar della Val di Susa nel mirino della Guardai di Finanza di Torino, che nei giorni scorsi ha effettuato un giro di controlli per verificare il rispetto del regolamento e reprimere eventuali fenomeni di gioco illegale....

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password