Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 alle ore 20:40

Attualità e Politica

14/10/2020 | 13:30

Coronavirus, Bolzano: no a inasprimento delle norme attualmente in vigore

facebook twitter google pinterest
bolzano coronavirus

BOLZANO – «Controlli più severi da parte delle forze dell’ordine, sanzioni per chi non rispetta le norme ma nessun inasprimento delle attuali regole in vigore». La giunta provinciale del Trentino Alto Adige ha preso questa decisione dopo aver discusso sia le nuove misure contenute nell’ultimo Dpcm sia della situazione sul territorio locale. Al termine della seduta, il presidente Arno Kompatscher e l'assessore alla salute Thomas Widmann hanno ribadito che la strada da seguire, in Provincia di Bolzano, sarà quella dell'intensificazione dei controlli e dell'elevazione di sanzioni nei confronti di chi non si attiene alle regole riguardanti utilizzo delle protezioni naso-bocca e distanziamento. 

«Dopo aver comparato i contenuti dell'ultimo decreto del Presidente del Consiglio con le norme attualmente in vigore in Alto Adige» ha spiegato Arno Kompatscher, «siamo giunti alla conclusione che non servano nuovi provvedimenti. Le regole ci sono già, basta rispettarle».  I numeri legati alle infezioni vengono comunque monitorati quotidianamente, e Kompatscher ha aggiunto che «la Giunta si riserva di intervenire con nuove ordinanze qualora i dati peggiorassero e vi fosse un trend evidente e costante improntato alla crescita». 

RED/Agipro

(Foto di Duernsteiner da Pixabay)

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password