Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/05/2019 alle ore 20:33

Attualità e Politica

18/04/2019 | 10:33

Giochi, Tar Bolzano sospende chiusura di due sale per distanze minime: si va al merito a marzo 2020

facebook twitter google pinterest
bolzano tar distanziometro

ROMA - Bloccata in via cautelare la chiusura di due sale giochi e scommesse di Merano: è quanto ha deciso il Tar altoatesino, accogliendo con ordinanza i ricorsi dei titolari delle attività contro i provvedimenti di decadenza della Provincia Autonoma di Bolzano.

Lo stop alle due sale era stato disposto dalla Provincia in base alla norma sul "distanziometro", che prevede almeno 300 metri di distanza tra sale e apparecchi da gioco dai luoghi sensibili.

«Ad un primo sommario esame tipico di questa fase cautelare, non può escludersi la fondatezza del ricorso», si legge nell’ordinanza, né «il pericolo di danno grave e irreparabile», visto che «la decadenza dal provvedimento autorizzatorio comporterebbe la chiusura dell’esercizio», senza per altro dare «possibilità concreta di ubicare l’attività di gioco lecito in altro luogo del territorio urbanizzato del comune».

Il Tar Bolzano ha inoltre fissato la trattazione di merito del ricorso nell'udienza pubblica del 4 marzo 2020.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password