Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 04/07/2020 alle ore 20:41

Attualità e Politica

16/06/2020 | 15:00

Cagliari, protestano i lavoratori delle sale giochi: dal Governo risposte insufficienti e gli ammortizzatori sociali non arrivano

facebook twitter google pinterest
cagliari giochi sale protesta

ROMA - A Cagliari alcuni lavoratori delle sale giochi stanno protestando insieme ad altre categorie contro il Governo, la cui decisione di concedere quattro settimane aggiuntive di cassa integrazione viene reputata una operazione tampone, mentre molti operatori sono senza un reddito e ancora in attesa di ricevere gli ammortizzatori sociali.  La protesta è sostenuta anche dai sindacati (Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltuc Uil). «Molti lavoratori rischiano di non poter riprendere, di perdere la loro occupazione e il loro reddito – ha detto Giuseppe Atzori, segretario regionale della Fisascat Cisl - Su tutti gli altri, invece, gravano pesanti incertezze, su cui chiediamo che Giunta regionale e governo ci diano risposte urgenti. Ci sono altre manifestazioni in vista. Se non arriveranno, saremo costretti ad alzare il livello della protesta». In Sardegna, come in altre regioni italiane, ieri è scattata la riapertura di sale giochi, scommesse e Bingo, dopo il via libera dato dal Dpcm del 12 giugno.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

notizie giochi agipronews slot scommesse settimana

Giochi, la settimana in un clic

03/07/2020 | 16:12 LUNEDI' 29 GIUGNO Agcom, cambiano i vertici –  L'Agcom ha attribuito l’incarico di Segretario generale a Nicola Sansalone. Con un'altra delibera, Benedetta Alessia Liberatore è stata confermata...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password