Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/11/2020 alle ore 08:44

Attualità e Politica

08/05/2020 | 17:30

Calcio alla fase 2, Zampa (Salute): “Sono ottimista, se i dati dopo il 18 maggio saranno buoni si valuterà la ripartenza"

facebook twitter google pinterest
calcio coronavirus zampa

ROMA - «Per ora si va verso una soluzione per gli allenamenti delle squadre di calcio; successivamente, se dopo il 18 maggio i dati epidemiologici saranno positivi e confermeranno il trend di decrescita, si potrà eventualmente valutare una riapertura del campionato di calcio». Sono le parole del sottosegretario alla Salute Sandra Zampa rilasciate all’ANSA. Per gli allenamenti, spiega, si lavora ad una soluzione che preveda test iniziali per tutti i giocatori e l'entourage e un ritiro per due settimane. Secondo la sottosegretaria Zampa «così si può immaginare di tornare a giocare. È un punto di mediazione che si sta facendo per la tutela dei giocatori e delle squadre con tutte le persone coinvolte. Questo è il modello italiano che garantisce la salute di tutti i componenti: entrano sani e devono restare sani. Il ministro Speranza contro la riapertura? Assolutamente no. È consapevole che il Ministero dovrà prendere con una certa energia una decisione che sarà supportata dal CTS. Sono ottimista sulla ripresa dopo aver parlato con il capo del Comitato, ma c’è bisogno di una solida base scientifica. Tenere fermo un pezzo di vita importante per tanti cittadini, non è solo un danno economico, ma anche sociale. Il finale di questa partita lo scriveremo tutti insieme. I comportamenti di tutti determineranno come andrà a finire. Una cosa l'abbiamo dimostrata: il lockdown faceva bene, siamo arrivati ad avere una riapertura moderata in tempi rapidi. La strada di ieri sulla clausura per le squadre di calcio, è a tutela di tutti e permette di anticipare la ripresa». 

(Foto credits sandrazampa.it)

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Manovra Camera Aula

Manovra, Camera: testo in Aula il 18 dicembre

25/11/2020 | 15:21 ROMA - La legge di bilancio approderà in Aula alla Camera il 18 dicembre. E' quanto ha stabilito la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. La manovra prevede il rinvio della gara per le concessioni Bingo al 31 marzo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password