Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/11/2020 alle ore 16:00

Attualità e Politica

04/05/2020 | 08:27

Camera, Prisco (FDI): "Imprese in crisi, differire ripresa dei controlli dell'Agenzia delle Entrate"

facebook twitter google pinterest
camera prisco agenzia entrate

ROMA - Differire il termine per la ripresa degli accertamenti da parte dell'Agenzia delle Entrate, «al fine di sostenere le famiglie e le imprese nel fronteggiare le conseguenze economiche di questa gravissima emergenza epidemiologica». È quanto chiede il deputato Emanuele Prisco (FDI) nell'interrogazione a risposta in Commissione rivolta al Ministro dell'Economia. «Dal 1° giugno 2020 ripartiranno tutti i controlli ordinari fiscali per il 2020 e riprenderà l'attività di comunicazione per 8,5 milioni di atti, da parte dell'amministrazione finanziaria, nei confronti dei contribuenti», ricorda Prisco. Il deputato fa però presente le «condizioni economiche e sociali di estrema emergenza in cui versano» famiglie e imprese, che «con ogni probabilità saranno nell'impossibilità di adempiere alle prossime scadenze fiscali previste». L'interrogazione fa quindi presente la «necessità urgente e indifferibile di adottare ulteriori adeguate iniziative normative volte a differire il termine attualmente previsto del 1° giugno 2020 per la ripresa dell'attività svolta dall'Agenzia delle entrate, di liquidazione, accertamento, controllo e riscossione delle imposte».  LL/Agipro

(foto Flickr - Camera dei Deputati)

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password