Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/07/2018 alle ore 22:34

Attualità e Politica

04/06/2018 | 15:15

Campione d'Italia: settimana decisiva per sfuggire al commissariamento, per il Casinò incassi ancora in calo

facebook twitter google pinterest
campioned'italia casinò comune salmoiraghi fallimento

ROMA - Giorni decisivi per Campione d'Italia, inteso sia come Comune che come Casinò. I due ambiti sono storicamente collegati (l'amministrazione comunale è unica proprietaria della casa da gioco) ed entrambi sono investiti da una crisi profonda. Mercoledì prossimo il Comune dovrà presentare alla Corte dei Conti della Lombardia il piano quinquennale per riequilibrare il bilancio, pena il rischio molto concreto di commissariamento. Di procedura di commissariamento si è peraltro parlato nei giorni scorsi anche a proposito della mancata approvazione del bilancio nella seduta del Consiglio Comunale di giovedì scorso. Al riguardo, il sindaco Salmoiraghi ha convocato un nuovo Consiglio per venerdì prossimo. Nell'occasione, si cercherà di approvare il bilancio, evitando guai peggiori. Nello stesso giorno è previsto un presidio davanti al Palazzo del Governo dei dipendenti comunali che da febbraio non ricevono lo stipendio e che ancora aspettano la tredicesima. Una delegazione dovrebbe essere ricevuta dal prefetto. Per fare fronte al dissesto, il Comune ha deciso di mettere in vendita terreni e immobili di sua proprietà. Tra questi, anche Villa Mimosa, che qualche tempo fa sembrava destinata a diventare una casa da gioco interamente dedicata ai clienti asiatici. Un progetto poi rientrato, anche per un vincolo architettonico che riguarda l'edificio. 

A completare un quadro particolarmente critico, la procedura di fallimento del Casinò, che ancora pende presso il Tribunale di Como. 

Intanto, non si ferma il calo di incassi del Casinò. Nel mese di maggio, riporta il sito ticinese “laregione.ch”, gli introiti sono stati pari a 6 milioni e 250 mila euro, con un calo del 7% rispetto a maggio 2017. Nei primi cinque mesi sono stati incassati 34 milioni e 290 mila euro, con un calo del 12% sull'analogo periodo dello scorso anno. 

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password