Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/02/2019 alle ore 19:02

Attualità e Politica

15/10/2018 | 19:35

Caso Capannelle, Palumbo (Pd Comune Roma): "Con ritorno al vecchio canone l'amministrazione distrugge il settore"

facebook twitter google pinterest
capannelle palumbo comune roma ippica

ROMA - «Dopo mesi di querelle il Campidoglio partorisce la sua decisione finale sull'ippodromo delle Capannelle, annunciando il ritorno al vecchio canone e quindi l'aumento monstre della concessione agli attuali gestori, che passerà dagli attuali 5.500 euro al mese ai 211.000. Se l'Amministrazione comunale voleva ammazzare l'ippica a Roma una volta per tutte, ha senz'altro imboccato la strada giusta». Lo ha spiegato il consigliere comunale Pd Marco Palumbo, commentando la notizia di un nuovo canone, stabilito dal Comune di Roma, per l'impianto romano. 
«Una nuova puntata, come se non avessimo assistito fino ad oggi a due anni di spettacolo indegno senza alcun rispetto per il destino di centinaia di lavoratori e per la tutela dell'impianto sportivo comunale più grande della Capitale. - hanno aggiunto il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Giulio Pelonzi, e la delegata all'assemblea romana del Pd, Erica Battaglia - La notizia di un nuovo canone, aumentato di 40 volte rispetto a quello originario per un totale di oltre 2 milioni di euro annui con adeguamento Istat, è un nuovo schiaffo alla città e all'ippica romana, non fosse altro perché si fingono di non vedere gli oltre 24 milioni di euro investiti negli ultimi 20 anni dalla società di gestione dell'ippodromo. L'Assessore allo Sport di Roma Capitale, Daniele Frongia, intervenga - hanno proseguito Pelonzi e Battaglia in una nota - Dopo mesi di querelle, questa é solo una nuova triste puntata: risultato peraltro non solo di uno scellerato nuovo Regolamento che non riconosce gli investimenti fatti e che è stato votato da questa insensata maggioranza, ma anche dell'ambiguità della Giunta capitolina e del silenzio del Municipio VII. Roma Capitale non distrugga Capannelle e non lasci all'abbandono e al degrado una delle aree sportive più importanti, competitive e imponenti della città».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi betaland

Giochi, Betaland: in arrivo la nuova strategia di sviluppo

15/02/2019 | 17:35 ROMA - OIA Services LTD, società titolare dei marchi Betaland e Enjoybet, ha lanciato la sua nuova campagna di marketing finalizzata all'affiliazione ed alla retention della propria rete commerciale. Ripristinata l'operatività...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password