Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/10/2020 alle ore 19:02

Attualità e Politica

09/07/2020 | 11:27

Casinò Saint-Vincent: Corte d'Appello di Torino revoca il concordato, si rischia il fallimento

facebook twitter google pinterest
casinò saint vincent revoca concordato

ROMA - La Corte d'Appello di Torino ha revocato il decreto di ammissione di concordato del Casinò de la Vallée di Saint-Vincent, accogliendo i ricorsi proposti da due creditori.  Il provvedimento - come anticipato dalla versione online del quotidiano La Stampa - è stato notificato oggi. La sentenza ha accolto il ricorso della azienda del gruppo Lefebvre "Elle Claims" e dalla Valcolor di Sarre. Gli atti sono stati trasmessi al tribunale di Aosta che - secondo l'avvocato Maria Chiara Marchetti, legale della Valcolor - «potrebbe dichiarare il fallimento della casa da gioco in quanto c'è un'istanza della procura in tal senso». Secondo la Corte d'Appello, «il decreto di omologa è invalido in quanto fondato su un precedente provvedimento di concessione dei termini per la presentazione del concordato pieno». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password