Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/06/2021 alle ore 20:40

Attualità e Politica

03/05/2021 | 08:30

Casinò di Venezia, Bazzarro (Lega) al Governo: "Necessaria riapertura rapida, nel 2020 persi 51 milioni"

facebook twitter pinterest
casinò venezia bazzarro

ROMA - Riaprire il Casinò di Venezia per «preservare centinaia di posti di lavoro, a cui si aggiunge tutto l'indotto, anch'esso in grave difficoltà a seguito della chiusura». Così il deputato Alex Bazzarro (Lega) in un'interrogazione ai Ministri della salute, dell'economia, del lavoro e dell'interno. Bazzarro chiede «quali iniziative il Governo intenda assumere, per quanto di competenza, al fine di favorire la rapida ripresa delle attività del casinò», in condizioni di sicurezza per i lavoratori e per la clientela, «nonché quali iniziative di competenza specifiche intenda adottare per superare, in prospettiva futura, la difficile situazione in cui si trova ad operare il casinò di Venezia». Bazzarro ricorda che «a casa da gioco ha perso circa 51 milioni di incassi nel 2020 per le chiusure imposte dal virus e chiuderà il bilancio 2020 con un passivo fra i 3 e i 4 milioni di euro» e che, «a fronte di mancati incassi per un ammontare di 94 milioni, la struttura ha ricevuto ristori per circa 150 mila euro». La struttura, conclude, «si è resa disponibile a rafforzare ulteriormente i rispettivi protocolli gestionali, tanto da prospettare, da un lato, una forte riduzione del numero dei possibili ingressi nelle sedi da gioco e, dall'altro, un ulteriore innalzamento dei livelli di controllo e sicurezza per il personale addetto e la clientela».
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password