Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/11/2019 alle ore 19:02

Attualità e Politica

30/10/2019 | 17:37

Sanzione da 124mila euro per videoterminali in internet point, Cassazione: "Questione rilevante, il caso slitta all'udienza pubblica"

facebook twitter google pinterest
cassazione videoterminali

ROMA - La Corte di Cassazione discuterà in un'udienza pubblica ancora da fissare  il caso del titolare di un internet point, per il quale nel 2014 l'Agenzia Dogane e Monopoli aveva emesso una multa di 124mila euro. È quanto si legge nell'ordinanza interlocutoria dei giudici supremi, che sottolinea la «particolare rilevanza della questione di diritto» dopo la camera di consiglio di inizio settembre. La sanzione era stata disposta dopo un controllo eseguito dall'Amministrazione, nel corso del quale era stata riscontrata la presenza di «otto apparecchi videoterminali accesi e funzionanti, che consentivano di effettuare giochi on line, non ottemperanti alle prescrizioni» previste per le vlt dalla legge di pubblica sicurezza. Contro la decisione della Corte di Appello di Milano, che ha confermato la sanzione, il titolare dell'internet point ha presentato ricorso. La Cassazione dovrà decidere se la sanzione amministrativa va applicata a chi «installa o comunque consente l'uso in luoghi pubblici o aperti al pubblico o in circoli e associazioni (nella specie, un internet point) di computer che abbiano una connessione internet, mediante la quale i clienti possano accedere al gioco on line, sulla base di login e conti personali», o se invece «costituisce apparecchio videoterminale soltanto l'apparecchio da intrattenimento da collegare alla rete telematica del sistema di gioco, non rispondente alle caratteristiche e alle prescrizioni di legge». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi notizie slot scommesse agipronews

Giochi, la settimana in un clic

22/11/2019 | 16:55 LUNEDI' 18 NOVEMBRE MS5: meno concessioni ma più costose – Si susseguono gli emendamenti alla manovra riguardanti i giochi. Fra questi, due del M5S a firma di Endrizzi propongono di rendere meno numerose ma più...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password