Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/11/2019 alle ore 19:05

Attualità e Politica

30/08/2019 | 12:18

Giochi, Consiglio di Stato conferma limiti orari a Monza: "Ludopatia in aumento, necessario arginarla"

facebook twitter google pinterest
consiglio di stato giochi monza

ROMA - Il Consiglio di Stato ha confermato la legittimità dei limiti orari a Monza. È quanto si legge nell’ordinanza pubblicata oggi che respinge l'istanza cautelare presentata dai titolari di un pub. Il provvedimento del Comune, si legge, pare «idoneo, necessario e adeguato alla finalità perseguita, che è quella di prevenire e ridurre la ludopatia e i fenomeni patologici connessi al gioco compulsivo». La disposizione «consente di incidere efficacemente sulla disponibilità dell’offerta di gioco e di arginare così la diffusione delle patologie e delle dipendenze ad esso connesse che, dall’istruttoria svolta dal Comune, risulterebbero negli ultimi anni in costante aumento tra la popolazione locale». La questione tornerà al Tar Lombardia, che pure aveva respinto la domanda cautelare della società, per essere approfondita nel merito. Nel frattempo i limiti orari, che prevedono lo stop di sale e apparecchi da gioco dalle 23 alle 14, rimarranno in vigore. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password