Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/11/2020 alle ore 11:30

Attualità e Politica

17/11/2020 | 11:37

Consiglio di Stato, Lotto: "Ok a chiusura della ricevitoria se c'è ritardo nei versamenti"

facebook twitter google pinterest
consiglio di stato lotto

ROMA - Sì alla chiusura delle ricevitorie del Lotto in caso di ritardi nei versamenti dovuti all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: è quanto ha deciso il Consiglio di Stato nella sentenza che conferma quanto già deciso dal Tar Lazio in merito alla decadenza della concessione di un punto vendita di Sorrento. Al titolare della ricevitoria erano stati contestati da Adm «reiterati tardivi versamenti dei proventi del gioco del lotto, nonché dell’omesso pagamento di quelli relativi» a una settimana contabile «entro il termine perentorio di cinque giorni dal ricevimento» della nota di sollecito dell'Amministrazione». I giudici ricordano che la convenzione di concessione «prevede espressamente la revoca della concessione quando risulti il mancato versamento nel termine di cinque giorni dal ricevimento della lettera con la quale viene intimato tale pagamento». Dagli atti processuali è invece emerso che la raccomandata era stata inviata a dicembre 2018; il primo acconto era stato pagato a metà del maggio successivo, mentre il saldo era stato eseguito alla fine di quel mese «e quindi oltre i cinque giorni espressamente pattuiti dalle parti». Il Collegio ritiene dunque «pienamente configurati i presupposti di fatto previsti dalla clausola convenzionale e qualificati come idonei a interrompere il rapporto di fiducia tra l’Amministrazione e il ricevitore». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password