Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 11/07/2020 alle ore 20:57

Attualità e Politica

13/06/2020 | 14:00

Scommesse, Consiglio di Stato: se la sala cambia gestione il distanziometro può essere evitato

facebook twitter google pinterest
consiglio di stato sale scommesse toscana distanziometro

ROMA - Punto a favore degli operatori di gioco in Consiglio di Stato, dove i giudici hanno respinto l'appello del Ministero dell'Interno e dalla Questura di Pistoia contro la sentenza del Tar Toscana di ottobre 2019. La vicenda riguarda i gestori di una sala scommesse di Pieve a Nievole - rappresentati dall'avvocato Cino Benelli - contro la decisione del Questore di non concedere la licenza a uno degli esercenti al momento del cambio di gestione. I due soci gestivano insieme la sala dalla sua apertura nel 2014 e in seguito uno dei due aveva ceduto parte della propria quota   all'altro, mantenendo però lo stesso codice fiscale e la partita iva. Un cambiamento considerato dalla Questura "nuova apertura", in base alla quale era stato negato il permesso per l'attività, vista la vicinanza della sala a un asilo e il distanziometro di 500 metri previsto dalla legge regionale contro la ludopatia. Il Tar Toscana aveva poi accolto il ricorso dei gestori, sostenendo che il cambio di gestione di una sala non può essere automaticamente considerato una nuova apertura, soggetta alle disposizioni della legge. La tesi è stata confermata anche dal Consiglio di Stato in sede cautelare: nell'ordinanza della Terza Sezione si legge che «la gestione dell’attività imprenditoriale nuovamente autorizzata è di fatto sempre la stessa che opera negli stessi locali sin dal 2014» e che il luogo sensibile individuato è «una scuola per l’infanzia, dalla quale ben difficilmente i minori potrebbero allontanarsi per recarsi nell’esercizio». La sentenza del Tar rimane dunque valida e la sala potrà continuare la sua attività almeno fino all'udienza di merito, che verrà fissata nelle prossime settimane. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi agipronews notizie settimana scommesse

Giochi, la settimana in un clic

10/07/2020 | 17:52 LUNEDI' 6 LUGLIO Entrate tributarie, effetto Covid – Nel periodo gennaio-maggio 2020 le entrate totali relative ai giochi hanno accusato un calo del 41% rispetto all'anno scorso. È quanto emerge dal report del...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password