Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/05/2019 alle ore 15:26

Attualità e Politica

08/05/2019 | 18:33

Scommesse, Consiglio di Stato: niente licenza di polizia a persone di dubbia affidabilità

facebook twitter google pinterest
consiglio di stato scommesse licenza

ROMA - L'autorizzazione di polizia per la raccolta delle scommesse non può essere rilasciata a persone di dubbia affidabilità. Lo ribadisce il Consiglio di Stato nella sentenza che respinge il ricorso presentato dalla titolare di un centro scommesse di Ischia. L'esercente aveva ricevuto dalla Questura un ok parziale alla licenza, che però escludeva dalla lista di "coadiutori" il marito della ricorrente. Il Collegio della Terza sezione fa presente che il soggetto in questione era stato condannato in passato «per la commercializzazione, senza specifico titolo autorizzatorio, delle scommesse all’estero». Fatti «molto gravi» che impediscono il rilascio dell'attuale licenza. «Non si tratta - scrivono i giudici - di sanzionare condotte penalmente rilevanti, ma di formulare a fini preventivi, e per il rilascio delle autorizzazioni di polizia, una valutazione sull’affidabilità del coadiutore nell’esercizio». Il giudizio in questo caso è «ragionevolmente sfavorevole per la presenza di plurime, reiterate, specifiche condotte attinenti proprio alla specifica attività per cui è chiesta autorizzazione». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password