Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/03/2020 alle ore 19:00

Attualità e Politica

14/03/2020 | 14:58

Coronavirus, per la chiusura delle sale bingo un mancato gettito erariale di mezzo milione al giorno

facebook twitter google pinterest
coronavirus bingo erario perdita

ROMA - Lo stop alle 203 sale bingo sul territorio nazionale, disposto almeno fino al 3 aprile per l'emergenza Coronavirus, produrrà un mancato gettito per lo Stato di circa 500 mila euro per ogni giorno di chiusura totale, secondo una stima di Agipronews. Nell'arco dei previsti 25 giorni di blocco, decisi dal Governo l'8 marzo, all'erario mancheranno circa 13 milioni. Dopo un periodo in calo, il settore del bingo aveva fatto segnare una ripresa negli ultimi anni, passando dai 440 milioni di entrate (al netto del pagamento delle vincite) del 2016 ai 560 milioni del 2019. Resta ovviamente praticabile il bingo on line, i cui incassi però sono ancora marginali: secondo i dati dei Monopoli di Stato, nel 2018 la spesa dei giocatori, al netto delle vincite, è stata di 31 milioni, 8 dei quali sono andati all'erario. NT-MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password