Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/09/2020 alle ore 08:30

Attualità e Politica

08/04/2020 | 16:00

Coronavirus, Boccia (Min. Affari regionali): "Fase 2, necessario valutare il rischio di ogni attività produttiva"

facebook twitter google pinterest
coronavirus fase 2 boccia

ROMA - «È prematuro parlare di date per la ripartenza. Dobbiamo fare tutti insieme altri sforzi per vincere questa battaglia di contenimento del virus. Ne discuteremo in Consiglio dei Ministri e questa fase che inciderà sul modo in cui vivremo nei prossimi mesi dovrà avere come punto fermo la cabina di regia, di cui ha parlato il presidente Conte». Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, in diretta a Circo Massimo su Radio Capital. «Le decisioni dovranno essere prese con un confronto permanente tra maggioranza e opposizione, Regioni ed enti locali, parti sociali e comunità scientifica», ha continuato. «La fase 2 è l'interruttore generale del Paese che si rimette su "on". Ma non c'è un solo interruttore e questo lavoro delicato va fatto con estrema cautela e attenzione. Sarà necessario valutare il grado di rischio di ciascuna attività produttiva, condividendo le modalità di riapertura». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password