Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/04/2021 alle ore 19:03

Attualità e Politica

16/03/2021 | 09:49

Coronavirus, De Luise (Confesercenti): "Ristori in ritardo, necessario accelerare"

facebook twitter pinterest
de luise confesercenti ristori

ROMA - «Vorremmo poter aprire perché la sofferenza è fortissima, ma abbiamo sempre messo al primo posto la salute. Tuttavia, mettiamoci in condizione di poter salvare le imprese». Così la presidente di Confesercenti Patrizia De Luise, ospite della trasmissione di Rai3 Agorà. «Non è solo un problema delle imprese, ma di tutto il paese, per poter ripartire quando sarà possibile», ha proseguito, ribadendo la necessità di «erogare immediatamente i ristori senza ritardi. Lo scostamento da 32 miliardi era stato approvato, il decreto quinquies era pronto. Il tema dei tempi è fondamentale, i sostegni si fanno attendere troppo, ma le imprese hanno affitti e utenze da pagare. Ci sono problemi oggettivi fondamentali, bisogna accelerare», ha concluso. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password