Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/10/2020 alle ore 19:32

Attualità e Politica

13/10/2020 | 14:39

Antiriciclaggio, De Raho (Antimafia): "Gioco online illegale più facile in paesi meno rigorosi dell'Italia"

facebook twitter google pinterest
de raho gioco online illegale

ROMA - «Ci sono paesi che hanno una disciplina molto meno precisa e rigorosa dell'Italia, paesi in cui la legge è più debole e c'è una minore capacità di intervento». È quanto ha spiegato il Procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero De Raho, nel corso dell'audizione informale in Commissioni Riunite Giustizia e Finanze della Camera, sul piano d'azione Ue di prevenzione del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo. «Nel reinvestimento dei proventi delle attività criminose, ma anche nello sviluppo del gioco online illegale, abbiamo già rilevato che le organizzazioni criminali hanno costituito basi e piattaforme nei paesi dove è minore la resistenza della legge e il rigore della disciplina». Tra questi, come emerso nel corso degli anni dalle attività della Dna, ci sono «Malta e Romania, ma anche altri paesi europei dove notiamo di volta in volta che emerge una maggiore esigenza di contrasto alla criminalità». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password