Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/11/2018 alle ore 21:16

Attualità e Politica

05/07/2018 | 18:00

Scommesse, Lega Serie B: "Divieto di pubblicità avrà gravi conseguenze"

facebook twitter google pinterest
divieto pubblicità scommesse azzardo lega serie b

ROMA - La Lega di Serie B si schiera "colleghi" del massimo campionato, esprimendo perplessità in merito al divieto di pubblicità delle scommesse previsto dal decreto Dignità. In un comunicato stampa la Lega del presidente Balata «si associa alla preoccupazione espressa dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A in merito al contenuto del decreto e l'impatto sul calcio italiano delle norme che vietano la pubblicità da parte delle aziende di scommesse. Nell'evidenziare la palese disparità rispetto alle altre nazioni in Europa e nel resto del mondo, dove tali divieti non esistono, si pone l'attenzione sulle negative conseguenze in termini di indotto e occupazione in Italia dovute all'introduzione di tale misura - riporta la nota - Nelle passate stagioni sportive la stessa Lega oltre che diverse società hanno sottoscritto un accordo di partnership con aziende del comparto betting, il quinto settore come investimenti nella classifica delle sponsorizzazioni di maglia nei sei principali tornei europei. Come già sottolineato anche dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A, in Premier League, da tutti individuata come benchmark per la riconosciuta capacità di generare risorse, il 45% dei club ha una società di gaming come sponsor di maglia e in tutti gli stadi, sui led a bordocampo, appaiono pubblicità di aziende di betting. Il World Football Report 2018 di Nielsen Sports certifica che in dieci anni, tra il 2008 e il 2017, il totale degli investimenti riversati sui sei maggiori campionati europei di calcio da parte delle società di giochi e lotterie è stato pari a 633 milioni di dollari». RED/Agipro 

Scommesse, Lega Serie B: "Divieto di pubblicità avrà gravi conseguenze" (2)

 

Scommesse, Lega Serie B: "Divieto di pubblicità avrà gravi conseguenze" (3)

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password