Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/11/2018 alle ore 20:03

Attualità e Politica

07/06/2018 | 18:05

Slot, limiti orari in sei comuni del milanese, Beccalossi: "Progetto finanziato, il nostro bando funziona"

facebook twitter google pinterest
divieto slot comuni milano

ROMA - Divieto di utilizzare gli apparecchi da gioco in tre fasce orarie diverse per un totale di 6 ore e mezzo al giorno: è il contenuto dell'ordinanza firmata dai sindaci dei Comuni di Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico, Cusago e Trezzano sul Naviglio nell'ambito del progetto "#gioco@perdere". Gli esercizi commerciali con apparecchi da intrattenimento - si legge in una nota del comune di Corsico - hanno già ricevuto il documento, firmato da tutti i sindaci, che dispone il divieto di accensione dalle ore 7.30 alle 9.30, dalle 12 alle 14.30 e dalle 19 alle 21. Le limitazioni di orario - precisa ancora la nota - non interessano i giochi del lotto, 10 e lotto, superenalotto, totocalcio, gratta e vinci e il bingo. 
L'ordinanza prevede sanzioni amministrative da un minimo di 100 a un massimo di 500 euro. Complessivamente, si legge ancora nella nota, sul territorio dei sei Comuni sono presenti 95 esercizi pubblici con apparecchiature da gioco per un totale di 512 apparecchi. Nell'ambito del progetto "#gioco@perdere" sono stati tutti controllati e geolocalizzati. L'ordinanza fa seguito al percorso educativo e culturale del progetto che è stato portato avanti nel corso dell'anno ed ha visto lo svolgimento di iniziative di diverso tipo: dagli incontri di formazione per gli operatori sociali, gli insegnanti e gli psicologi alla riscoperta del gioco sano proposto dal "Ludobus". 
«Bene hanno fatto i sindaci del Sudovest milanese a intervenire limitando gli orari di utilizzo delle macchinette. Un esempio concreto di applicazione della legge della Lombardia, reso possibile grazie a un progetto finanziato con il secondo bando, che ha messo a disposizione 2 milioni di euro per i Comuni», ha commentato il consigliere regionale Viviana Beccalossi (Gruppo Misto). «La lotta contro la ludopatia - ha detto ancora la Beccalossi- non deve esaurirsi con queste iniziative. E' un dovere per la Lombardia, che da anni è punto di riferimento in materia, proseguire e fare tutto il possibile per informare e aiutare i cittadini»

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse illegali parisi bari

Scommesse illegali, Operazione DNA: arrestato Tommaso Parisi

16/11/2018 | 19:00 ROMA - È stato catturato questo pomeriggio verso le 16 da militari del Gico e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bari, nel feudo di suo padre Savinuccio, al quartiere Japigia del capoluogo pugliese, Tommaso...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password