Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/06/2018 alle ore 08:03

Attualità e Politica

13/04/2018 | 20:15

eSports, Cisaria (Mkers): “Basta parlare di tendenza o fenomeno, al settore servono professionisti”

facebook twitter google pinterest
eSports

ROMA - «Il nostro obiettivo è di creare uno star system, con i protagonisti del settore,ma non solo: ancora oggi nel nostro Paese gli eSports vengono definiti come tendenza o fenomeno, ancora si discute se siamo uno sport, nel resto del mondo questo settore crea opportunitá e posti di lavoro». E’ quanto ha detto Paolo Cisaria, co founder e Ceo del team Mker, nel corso del suo intervento al workshop “Sport Business & Economia dello Sport” alla Luiss di Roma. Nel suo team - e presenti oggi al workshop - ci sono anche Lorenzo “Trastevere73” Daretti, campione del mondo negli eSports per il titolo MotoGp e Daniele “Prinsipe” Paolucci, campione europeo di Fifa Ultimate.

«Il nostro team è nato due anni fa, all’inizio abbiamo creato scompiglio scegliendo inizialmente dei titoli sportivi, con titoli mainstream come Fifa, Pes, F1 o MotoGP - ha detto ancora Cisaria - Stiamo iniziando a raccontare nel mondo che l'italia ha un suo posizionamento. Abbiamo 25 atleti che trattiamo da professionisti, che seguono allenamenti, alimentazione, comportamento etico e che come professionisti ricevono anche un ritorno economico, ma spingiamo a diffondere e comunicare un approccio corretto ai videogiochi», dice ancora Cisaria.

«Grazie alle partnership con diversi media - come Gazzetta dello Sport, Calciomercato.com, Rds, Skuola.net - abbiamo una capacità di amplificazione che può raggiungere 10 milioni di utenti unici
La nostra offerta è quella di un team sportivo: dal merchandising, alla partecipazione a eventi, alle sponsorizzazioni». Quello che a oggi manca all’Italia «è un grande evento, senza continueremo a vedere i video dall'estero, mentre nel nostro Paese abbiamo la possibilità di sviluppare un settore che ha risvolti anche giuridici e associativi, con la creazione di professionalità specifiche».
PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password