Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/10/2020 alle ore 21:06

Attualità e Politica

07/09/2020 | 16:03

Entrate tributarie, sui giochi pesa ancora il lockdown: 5,1 miliardi nei primi sette mesi del 2020 (-42,7%)

facebook twitter google pinterest
entrate tributarie giochi gennaio luglio 2020

ROMA - Nei primi sette mesi del 2020 le entrate totali relative ai giochi  - che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia
dirette che indirette - hanno toccato i 5.191 milioni di euro (-3.865 milioni di euro, pari a –42,7%). È quanto si legge nel report sulle entrate tributarie del Ministero delle Finanze. I dati del periodo gennaio-luglio «hanno naturalmente risentito della sospensione dei giochi a partire dalla fine dei concorsi del 21 marzo 2020». Considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 4.938 milioni di euro (-3.859 milioni di euro, pari a –43,9%. Tra le singole voci, i proventi del lotto al lordo delle vincite nei primi sette mesi dell'anno sono sono in calo del 33,7%, a 3.034 milioni; per gli apparecchi e congegni di gioco il totale è di 1.583 (-59,2%). Scendono anche i proventi da altre attività di gioco, a 135 milioni (-18,2%). LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password