Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/11/2018 alle ore 20:37

Attualità e Politica

07/06/2018 | 15:47

eSports: il Manchester City a caccia di talenti in Cina

facebook twitter google pinterest
esports city cina

ROMA È stato uno dei primi club calcistici europei a capire il grande potenziale degli eSports, tant’è che già nel 2016 aveva ingaggiato il primo gamer nel suo organico. Nel 2017, poi, organizzò un torneo di calcio virtuale durante la tournèe estiva negli Stati Uniti. Adesso il Manchester City cerca di precorrere nuovamente i tempi, assoldando una squadra di eSports in Cina. Il nuovo team scenderà in campo nei tornei di Fifa Online 4, versione per il mercato asiatico del popolare titolo della Electronic Arts e giocherà la Online Star League, il campionato ufficiale di Fifa in Cina. Un modo per aumentare la propria popolarità e il ritorno d’immagine in Asia, una delle aree geografiche dove gli eSports sono più seguiti e praticati, tant’è che già alcuni team europei, tra cui PSG e Lione, hanno provato questa strada. «Siamo impazienti di iniziare quest’avventura in Cina, il principale bacino di utenza per gli eSports - ha sostenuto David Tang, responsabile di zona per la Cina al Manchester City -  per cercare di replicare nella Online Star League il successo che il City ha ottenuto quest’anno in Premier». AG/Agipro

(image credits joshjdss)

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password