Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/10/2020 alle ore 20:14

Attualità e Politica

01/06/2020 | 10:01

Fase 2, Agisco invia al Governo linee guida per negozi di scommesse: limite di presenze, percorsi per entrare e uscire, postazioni distanziate di 2 metri

facebook twitter google pinterest
fase 2 agisco scommesse

ROMA - Una persona ogni 4 metri quadrati all’interno del negozio, percorsi di accesso differenziati di entrata e uscita dal locale, spostamento fisico delle postazioni nelle aree gioco (banconi, terminali self-service, apparecchi di gioco) per garantire una distanza di due metri tra le persone, che può scendere a un metro qualora sia possibile separare le postazioni con pannelli di plexiglass. Sono solo alcune delle misure contenute nelle line guida del protocollo aziendale per i negozi di gioco pubblico, che l’associazione Agisco ha inviato al Comitato tecnico Scientifico presso la Presidenza del Consiglio, all'Inail, alla Conferenza Stato-Regioni e al Ministero della Sanità, in vista della riapertura degli esercizi. La redazione del Protocollo viene eseguita dal datore di lavoro, secondo le linee guida indicate principalmente dall’autorità governativa, dal medico competente, dal servizio di prevenzione e protezione, e dagli organi di controllo aziendali. Ogni indicazione ricevuta viene recepita, analizzata con i soggetti preposti e competenti, e sottoposta al Comitato di controllo per stabilire la revisione da attuare al protocollo. Quest’ultimo è costituito da Datore di lavoro, Preposto, Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, Medico competente. Per ogni negozio, tra l’altro, è stabilito il numero massimo di “Persone” (Personale, Fornitori e Clienti) che possono essere contemporaneamente presenti in ogni “ambiente”, fissato in 1 persona ogni 4mq della superficie considerata, tenendo conto della metratura del locale e della possibilità di assicurare una costante areazione naturale o sulla base dell’impianto di condizionamento o trattamento dell’aria presente. Nel documento di 32 pagine inviato alle istituzioni, sono illustrate nel dettaglio tutte le misure sanitarie necessarie per il contrasto alla diffusione del contagio all’interno degli ambienti dedicati a giochi e scommesse. NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password