Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/03/2019 alle ore 19:01

Attualità e Politica

14/02/2019 | 16:02

Quanto si gioca nelle città italiane: a Firenze spesa in leggera salita, salto in avanti per i Gratta e Vinci

facebook twitter google pinterest
giochi 2017 firenze

ROMA - La spesa per i giocatori di Firenze è leggermente salita tra il 2016 e il 2017, passando da 110,4 a 111,5 milioni (+1,04%). È il dato che emerge dall'analisi di Agipronews sui dati dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli pubblicati oggi, che hanno preso in considerazione i singoli Comuni italiani. È la spesa per le lotterie (ricavata dalla raccolta totale meno le vincite ottenute dai giocatori) a spingere verso l'alto il totale regionale: Lotteria Italia e lotterie istantanee (i Gratta e Vinci) sono salite del 47,8% a 17,2 milioni, con uno 0,73% in più per l'erario (9,7 milioni). Calo sostanzioso, invece, per le scommesse sportive, scese del 20% a 3,9 milioni di spesa e con gli introiti per le casse statali a -19,3% (736mila euro). Al ribasso anche la spesa del Superenalotto con il -22,2% (4,8 milioni), così come quella del Lotto (-21,6% a 12 milioni) che ha effetti anche sul prelievo (-30,3% a 6,2 milioni). Aumenta leggermente, infine, il dato degli apparecchi (slot e vlt) con 63 milioni spesi (2,6%) e il 7% in più per l'erario.
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password