Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/06/2021 alle ore 09:45

Attualità e Politica

21/04/2021 | 14:48

Giochi, As.tro sostiene la manifestazione del 29 aprile a Roma contro il distanziometro regionale

facebook twitter pinterest
giochi astro manifestazione roma

ROMA - L'associazione As.tro «sarà vicina ai lavoratori del settore legale della Regione Lazio, con la speranza che le istituzioni regionali aprano al confronto e comprendano che la tutela della salute può viaggiare insieme alla tutela dei posti di lavoro, messi a dura prova anche dalla crisi economica in corso». È quanto si legge in una nota dell'associazione in vista della manifestazione del 29 aprile a Roma, con la quale  i Lavoratori del Gioco Legale e il Comitato delle Donne in Gioco chiederà il «diritto al lavoro contro gli effetti distorti della legge regionale del Lazio la n. 5/2013». Con la modifica della legge, avvenuta a febbraio 2020, «la Regione Lazio ha introdotto il distanziamento dai luoghi sensibili con effetto retroattivo, inserendo il limite temporale di adeguamento e vanificando, pertanto, tutti gli investimenti effettuati delle realtà già esistenti, che vedranno in agosto il loro “game over”». Second As.tro tali limiti «colpiscono attività lecite, autorizzate dallo Stato, ed avranno come effetto principale la recrudescenza dell’illegalità, senza tutelare le fasce deboli e più vulnerabili della popolazione». La legge «rischia di sommare, all’inefficacia dal punto di vista sanitario, una sostanziale implosione dei soggetti economici, perché potrebbe mandare a casa la quasi totalità delle aziende esistenti sul territorio laziale e circa 5000 lavoratori nella sola zona della Capitale». La manifestazione della prossima settimana «sarà un’importante spazio per far ascoltare le istanze del settore, un comparto economico che ha pieno diritto di essere considerato parte integrante del tessuto economico meritevole di tutele al pari di qualsiasi altro settore economico italiano, perché non esistono aziende o lavoratori di serie B».
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password