Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/12/2018 alle ore 11:00

Attualità e Politica

19/10/2018 | 10:29

Giochi, Consiglio di Giustizia siciliano accoglie ricorso di un esercente: “No a sospensione della licenza, grave rischio di danno”

facebook twitter google pinterest
giochi consiglio giustizia siciliano

ROMA - Il Consiglio di Giustizia Amministrativa ha sospeso la revoca della licenza disposta dalla Questura di Trapani nei confronti di un esercente di Alcamo, titolare di una sala giochi e vlt. Il Collegio ha accolto l’appello del ricorrente contro il provvedimento del Tar Sicilia, che invece aveva confermato la revoca. «Sebbene i fatti contestati al ricorrente siano all’apparenza gravi - si legge nell’ordinanza - non di meno si deve anche rilevare come gli stessi risalgano al 2010, non siano stati ancora oggetto di accertamento in sede penale, neppure con sentenza di primo grado, e non siano stati ritenuti dall’Amministrazione, prima del 2017, ostativi al mantenimento delle autorizzazioni». Il Consiglio di Giustizia ha quindi sospeso l’esecuzione della revoca «nell’evidenza di un grave ed irreparabile danno». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password