Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/01/2021 alle ore 15:51

Attualità e Politica

01/12/2020 | 16:48

Giochi, con il distanziometro in Emilia Romagna chiuse 161 attività

facebook twitter google pinterest
giochi distanziometro emilia romagna

ROMA - Il distanziometro ha falciato drasticamente le sale giochi dell'Emilia-Romagna. La legge regionale contro la ludopatia fin qui portato «alla chiusura di 155 attività» di gioco «in 255 Comuni della nostra regione e a 161 provvedimenti di chiusura». Questi i dati presentati nella relazione richiesta dalla clausola valutativa sulla legge regionale 5 del 2013, illustrata in Commissione Salute della Regione Emilia-Romagna (presieduta da Ottavia Soncini) dall'assessore alla Sanità, Raffaele Donini. Nel 2021, come hanno spiegato i tecnici della giunta, «scenderanno anche gli apparecchi nelle tabaccherie». C'è poi il capitolo dedicato agli interventi sanitari che, da poco, rientrano nei livelli essenziali di assistenza e che prevedono programmi terapeutici personalizzati. «Nel 2019 sono state 1.724 le persone assistite, la maggioranza delle quali nella fascia d'età compresa dai 45 ai 55 anni», hanno spiegato ancora i tecnici. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password