Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/12/2019 alle ore 20:58

Attualità e Politica

03/12/2019 | 15:50

Giochi in Emilia Romagna, Lisei (FdI): "Legge regionale mette a rischio migliaia di posti di lavoro"

facebook twitter google pinterest
giochi emilia romagna lisei

ROMA - «Il contrasto alla ludopatia è certamente una priorità che non può essere ignorata e sulla quale ci siamo sempre battuti, proprio per questo occorre agire in modo scientifico e mirato al fine di produrre azioni efficaci. Per farlo occorre tenere ben presente le diverse tipologie di sale e di giochi esistenti e le garanzie che sono in grado di fornire all'utente, senza ignorare che molto del gioco oggi avviene online. L'attuale normativa regionale mostra in questo senso delle criticità che vanno migliorate che mettono a rischio migliaia di posti di lavoro». Così, all'AdnKronos, Marco Lisei, capogruppo di FdI in Comune, a Bologna, e candidato alle regionali dell'Emilia-Romagna. Proprio oggi si è tenuta davanti alla sede della Regione una manifestazione indetta dalle principali associazioni di categoria contro le disposizioni contenute nella legge. «È evidente - aggiunge Lisei - che non si può rimanere insensibili di fronte al tema lavoro e alle preoccupazioni di queste famiglie verso le quali, comunque, va tutta la nostra solidarietà. Se la proroga può servire a raggiungere soluzioni più equilibrate ed efficaci e soprattutto uniformi alla normativa nazionale va evidentemente perseguita - conclude - anche perché sarebbe comunque un segnale di attenzione verso i lavoratori ed attività che oggi risultano, a tutti gli effetti, autorizzate che non inficerebbe la successiva entrate in vigore dello strumento legislativo». RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse illegali Enna

Scommesse illegali a Enna, denunciato il titolare di una sala

14/12/2019 | 17:01 ROMA - Blitz degli agenti del commissariato di Piazza Armerina (EN), con l’ausilio del personale dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane, in una sala scommesse senza licenza. Sul posto sono stati trovati diversi scontrini...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password